Iscriviti per accedere alla
piattaforma di esercitazione gratuita

Rimani aggiornato e inizia il percorso di formazione per superare con successo il concorso!

Iscrizione gratuita Login

Corsi e libri per il concorso di poliziaSei un cliente di GIOVANI IN DIVISA?
Fai il login seguendo questo link!

QUIZ del concorso

Accesso all'area riservata dei QUIZ di preparazione al concorso

Area Quiz

Prova d'esame

Simulazione della prova d'esame
80 quiz in 60 minuti.

Simula prova d'esame

Area Community

Risorse gratuite per preparare gli esami, news e aggiornamenti sul concorso

Area Community

Concorso Polizia 2017

La ferma nelle forze armate non è più un requisito indispensabile per partecipare al concorso di polizia di stato, nel 2017 il 50% dei posti disponibili saranno destinati ai civili

Concorso Polizia

CONCORSO ALLIEVI POLIZIA DI STATO

Sarà pubblicato nel mese di APRILE, quindi nel giro di pochi giorni, il bando di concorso per allievi agenti della Polizia di Stato di cui si parla ormai da diverso tempo: a renderlo noto è stato Franco Gabrielli, il capo della Polizia, che ha fatto sapere anche che la graduatoria che emergerà dal concorso avrà una validità di tre anni. Un incontro con i sindacati andato in scena negli ultimi giorni ha permesso di conoscere qualche particolare in più rispetto alle notizie di cui si era a conoscenza: va detto, comunque, che il giorno preciso di pubblicazione non è stato ancora comunicato.

PREPARATI CON LA NOSTRA PIATTAFORMA DI ESERCITAZIONE GRATUITA!

Il Concorso di Polizia è aperto ai civili

Come noto, il prossimo concorso per agenti della Polizia di Stato sarà il primo a essere aperto ai civili: il D. lgs. del 28 gennaio del 2014, in particolare, ha stabilito tale apertura rimuovendo il limite che destinava i posti unicamente agli VFP delle Forze Armate. E non saranno pochi i civili che avranno l'occasione di sfruttare questa opportunità, dal momento che su 1.148 posti in totale saranno quasi 900 (893, per la precisione) quelli destinati ai civili, a fronte dei 255 posti che, invece, spetteranno a chi ha già alle spalle un passato militare.

Invio della domande e sede d'esame

Ovviamente per prendere parte al concorso sarà necessario presentare una domanda di iscrizione, secondo le indicazioni che saranno fornite al momento della pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale: ciò vuol dire che per il momento non ci si può ancora iscrivere. Se è vero che ad ora non sono stati resi noti dettagli ufficiali, è altrettanto vero che con tutta probabilità la domanda da compilare verrà messa a disposizione online, e in particolare sul sito web del Ministero dell'Interno, dove è presente una sezione ad hoc dedicata proprio ai concorsi. Le prove si svolgeranno - secondo le informazioni diffuse da Gabrielli - tra il 24 luglio e il 12 settembre, probabilmente alla Fiera di Roma: insomma, è facile prevedere scenate isteriche e lamentele per test da eseguire al caldo dell'estate romana.

Requisiti per partecipare al Concorso di Polizia

Partendo dal presupposto che i requisiti che dovranno essere rispettati per la partecipazione al concorso saranno indicati nel bando, si può ipotizzare che saranno gli stessi applicati per i concorsi precedenti: ciò implica un limite di età di 30 anni (la prova sarà riservata solo ai maggiorenni, ovviamente) e il non aver riportato in passato condanne derivanti da delitti colposi. Per quel che riguarda il titolo di studio sarà richiesto il diploma di scuola media. Oltre a ciò, i candidati dovranno godere dei diritti politici nel nostro Paese, essere cittadini italiani, non essere stati espulsi in precedenza dalle Forze Armate ed essere idonei al servizio di polizia dal punto di vista attitudinale, dal punto di vista psichico e dal punto di vista fisico. A proposito del fisico, sarà bene prestare attenzione ai tatuaggi: la loro presenza non comporterà per forza di cose un'esclusione, ma saranno valutate le loro dimensioni, anche in funzione delle parti del corpo in cui si trovano.

Regole per i parametri fisici

Il Consiglio dei Ministri di recente ha emanato delle nuove disposizioni in relazione ai parametri fisici dei candidati: è stato eliminato, nello specifico, il limite minimo di altezza. Il Cdm ha deciso di non impedire l'accesso al Corpo dei Vigili del Fuoco, alle Forze di Polizia o alle Forze Armate in base a un'altezza non adeguata, imponendo di valutare ogni candidato secondo una visione più generale che permetta comunque di valutare la loro idoneità fisica al servizio che devono prestare.

Prove d’esame

Per ciò che concerne le prove d'esame, il questionario che sarà sottoposto ai candidati richiederà di inserire risposte sintetiche a domande relative a temi di cultura generale e ad argomenti collegati con le materie che sono inserite nei programmi delle scuole medie; oltre a queste domande, ci saranno altri quesiti che avranno lo scopo di verificare il livello di conoscenza di una lingua straniera. Tale lingua non sarà determinata a priori, ma potrà essere scelta da ciascun candidato nel momento in cui compilerà la domanda di iscrizione al concorso. Saranno previsti, inoltre, dei quesiti finalizzati ad accertare competenze teoriche e conoscenze pratiche a livello di informatica.

Per chi vince il concorso...

Coloro che risulteranno vincitori del concorso saranno nominati allievi agenti della Polizia di Stato: a quel punto prenderanno parte per sei mesi a un corso di formazione, al termine dei quali inizierà - per coloro che avranno superato il corso con successo - un periodo in cui verranno considerati Agenti in Prova, e che durerà per altri sei mesi. In seguito, non saranno più Agenti in Prova ma potranno essere finalmente nominati Agenti effettivi, in modo tale che possano essere assegnati a un ufficio o a un reparto situati in una regione differente da quella in cui risiedono.

Consorso Polizia 2017

Intendi iscriverti al concorso?
Preparati con Noi! Entra nella piattaforma di esercitazione gratuita

Testa il tuo livello di preparazione con i Quiz OnLine

Grazie a Giovani in Divisa

Ringraziamo Giovani in Divisa per avere creduto nella nostra piattaforma di formazione, le cui funzionalità avanzate - che a breve saranno rilasciate a pagamento - saranno COMPLETAMENTE GRATUITE per tutti i loro clienti!

Giovani in divisa

Giovani in Divisa è la società che svolge attività di formazione rivolta ai candidati alla partecipazione ai pubblici concorsi per l’ingresso nelle Forze dell’ordine, e più precisamente Agenti di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria che si terranno negli anni dal 2016 al 2018, nonché attività di vendita di libri finalizzati alla preparazione di detti concorsi.

60 ORE DI FORMAZIONE IN AULA
Un unico corso per affrontare tutti i nuovi concorsi aperti anche ai civili

TRE LIBRI DI PREPARAZIONE
Solo 49.90 euro per tutti e tre i libri. Spedizione gratuita!
Maggiori informazioni

patrocinio del sindacato della polizia di stato UGL