FAQ

FAQ - Frequently asked questions

Mancano poche settimane allo svolgimento del concorso indetto per l'assunzione di 1148 allievi agenti della Polizia di Stato: vale la pena di riepilogare tutto ciò che è bene sapere nel caso in cui si sia interessati a candidarsi.

La presentazione della domanda

L'articolo 5 del bando di concorso include tutti i dettagli relativi alle modalità di presentazione della domanda di partecipazione, che deve essere compilata e spedita unicamente attraverso Internet. Per procedere all'invio è necessario recarsi sul sito Concorsips.interno.it, dove viene messa a disposizione la procedura informatica relativa e dove sono contenute tutte le istruzioni del caso. Una volta che la domanda è stata acquisita e che la procedura informatica relativa è stata completata, è necessario stampare la ricevuta: è bene conservarla con cura e non perderla, dal momento che la si dovrà presentare il giorno dell'esame. Per partecipare al concorso non è necessario avere una casella di posta elettronica certificata (PEC) ma è richiesto, comunque, il possesso di un indirizzo mail, che deve essere indicato nel momento in cui si compila il modulo: a tale indirizzo sarà inviata la ricevuta, insieme con le credenziali di accesso all'area riservata.

Quali sono i requisiti per partecipare

La partecipazione al concorso è vincolata al possesso dei requisiti che sono indicati al comma 3 dell'articolo 4 del bando: tra questi, si ricordano il non avere ancora compiuto 30 anni e la titolarità della cittadinanza italiana, ma anche il godimento dei diritti politici; è indispensabile che tali requisiti siano rispettati al 26 giugno del 2017, che corrisponde al termine ultimo per presentare la domanda. Nel caso in cui un titolo non sia stato conseguito, il suo possesso non può essere indicato. Per quel che riguarda il limite di età, è prevista una deroga solo per coloro che hanno svolto il servizio militare: in tal caso il limite può essere innalzato per un periodo di tempo che corrisponde a quello della durata del servizio che è stato effettivamente prestato. 

Che cosa fare se si hanno dei precedenti penali

Avere la fedina penale non pulita può comportare l'esclusione dalla partecipazione al concorso: in particolare, non può essere ammesso chi è stato destituito da un pubblico ufficio, chi è stato espulso da un corpo organizzato militarmente o chi è stato espulso dalle forze armate. Non solo: sono esclusi anche coloro che sono decaduti dall'impiego statale, coloro che sono stati dispensati dall'impiego a causa di un rendimento insufficiente persistente, coloro che sono stati sottoposti a misure di prevenzione o di sicurezza e coloro che hanno riportato una condanna per un delitto non colposo a una pena detentiva. Il requisito delle qualità morali e della condotta viene accertato d'ufficio dall'amministrazione, in base a quanto previsto dal comma 6 dell'art. 35 del d. lgs. n. 165 del 30 marzo del 2001. 

Che cosa fare in caso di problemi

Nel caso in cui ci si renda conto di essersi sbagliati nel compilare uno o più dati della domanda di partecipazione al concorso, è possibile modificarli entro e non oltre il 26 giugno del 2017: è sufficiente accedere all'area riservata usando le credenziali che sono state ricevute via mail. Ovviamente, viene presa in considerazione come valida unicamente l'ultima domanda acquisita: quelle che sono state eventualmente compilate in precedenza non hanno effetto e sono revocate. 

Che cosa fare in caso di difficoltà con il codice fiscale

Nel compilare la domanda, potrebbe capitare che l'inserimento del codice fiscale generi un messaggio di errore: in questo caso, dopo essersi accertati della correttezza di tutti i dati che sono stati indicati, è necessario inviare un messaggio all'indirizzo di posta elettronica infoconcorsi@poliziadistato.it, o in alternativa contattare il numero di telefono 06 46575066. In alcune circostanze, inoltre, potrebbe comparire un avviso che segnala che il codice fiscale è già presente: ciò avviene se la domanda di partecipazione è stata inviata più di una volta. A questo punto occorre verificare di aver ricevuto le credenziali di accesso all'area riservata via mail; se così non fosse bisogna scrivere a infoconcorsi@poliziadistato.it. 

Che cosa fare per compilare la domanda con uno smartphone

In realtà sarebbe preferibile usare un pc fisso piuttosto che un tablet o uno smartphone per evitare inconvenienti o problemi nello svolgimento delle procedure. Nel caso in cui si riscontrino delle difficoltà, è necessario ripetere la procedura in seguito.

Quando e dove si terranno le prove

A meno che non intervengano cambiamenti dell'ultimo minuto o che non siano previsi posticipi inattesi, le prove di esame si svolgeranno tra il 24 luglio e il 12 settembre, eccezion fatta per i giorni tra il 12 e il 16 agosto. In Gazzetta Ufficiale il 7 luglio i candidati scopriranno in quale giorno dovranno presentarsi al concorso: per il momento non è ancora chiaro se sarà previsto un ordine di tipo alfabetico. Non dovrebbero esserci dubbi, invece, a proposito della sede di esame, che sarà la stessa per tutti: si tratterà della Nuova Fiera di Roma.

Come si svolgeranno le prove

L'esame sarà caratterizzato da una prova scritta: per saperne di più è sufficiente controllare l'art. 10 del bando di concorso, che specifica quali saranno le modalità di svolgimento dell'esame. Ogni candidato, in particolare, riceverà un questionario in cui saranno presenti domande scelte casualmente, da un programma informatico ad hoc, a partire da un database che include 6mila quesiti. Tali quesiti possono essere trovati sul sito web della Polizia di Stato nelle tre settimane che precedono la prova. Per quel che riguarda le tematiche dei quesiti, ci saranno argomenti di cultura generale e, in più, le materie che fanno parte dei programmi delle scuole medie. Ma non è tutto, perché le prove prevedono anche un accertamento della conoscenza di una lingua straniera tra il francese o l'inglese: sono gli stessi candidati a specificare per quale lingua essere esaminati segnalandola al momento della presentazione della domanda di partecipazione. Infine, l'esame scritto valuterà anche la conoscenza dei candidati in ambito informatico. 

Hai altri dubbi?

Per problematiche/chiarimenti relativi ai requisiti di partecipazione e alle disposizioni previste dal bando di concorso, contattare le utenze 0646575068 – 0646575066, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00. Oppure scrivere a infoconcorsi@poliziadistato.it.

Iscriviti per accedere alla
piattaforma di esercitazione gratuita

Rimani aggiornato e inizia il percorso di formazione per superare con successo il concorso per l'assunzione di 1148 Allievi Agenti della Polizia di Stato!

Iscrizione gratuita Login

Corsi e libri per il concorso di poliziaSei un cliente di GIOVANI IN DIVISA?
Fai il login seguendo questo link!

QUIZ del concorso

Accesso all'area riservata dei QUIZ di preparazione al concorso

Area Quiz

Prova d'esame

Simulazione della prova d'esame
80 quiz in 60 minuti.

Simula prova d'esame

Area Community

Risorse gratuite per preparare gli esami, news e aggiornamenti sul concorso

Area Community

Warning: mysql_fetch_row() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /var/www/vhosts/concorsopolizia.com/httpdocs/box-aree.php on line 62

La nostra community conta 30.871 utenti attivi!

I nostri dati statistici si avvalgono di 0 quiz eseguiti!

Entra anche tu a far parte della più numerosa community italiana dedicata alla preparazione del concorso di polizia!
REGISTRATI GRATUITAMENTE e svolgi la simulazione dell'esame per verificare come ti piazzeresti in graduatoria!

Vuoi rimanere aggiornato sul concorso? SEGUICI SU FACEBOOK
Progetto di Optimamente Srl - P.Iva 02501260422, Web Marketing Visibilita.net
Privacy policy

DISCLAIMER: Concorsopolizia.com è una piattaforma di esercitazione, basata sui quiz resi disponibili pubblicamente dalla Polizia di Stato, avente il solo scopo di fornire uno strumento di allenamento senza alcuna pretesa formale ne' ufficialmente riconosciuta.

Concorsopolizia.com non ha alcun collegamento o relazione con la Polizia di Stato e non è coinvolto in alcun modo nell'organizzazione, nella gestione ne' in qualunque altro aspetto riguardante il Concorso per Allievi Agenti della Polizia di Stato o qualsiasi altro Concorso Pubblico presente, passato o futuro.

Tutte le informazioni riportate da Concorsopolizia.com in relazione a qualsiasi Concorso Pubblico sono sempre basate su quanto già divulgato dalle fonti ufficiali responsabili dell'organizzazione dello stesso, pertanto sono disponibili pubblicamente anche al di fuori di Concorsopolizia.com, che non deve essere quindi ritenuto in alcun modo un canale ufficiale di informazione.